Lite tra parenti in ospedale: fatto a pezzi il reparto

Rissa all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Gravi danni all'accettazione

Una lite tra parenti per motivi ancora da chiarire ha messo a soqquadro l'accettazione e il pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Protagonisti un gruppo di parenti che sono andati a caccia di un loro congiunto ricoverato all'interno dell'ospedale stabiese.

L'aggressione 

Il gruppo di persone è entrato nel pronto soccorso e ha aggredito l'uomo mettendo a rischio l'incolumità degli altri pazienti. Per entrare, infatti, in reparto hanno distrutto le porte del triage e hanno creato seri danni alla struttura. Sono intervenute in tempo le guardie giurate che hanno avvertito anche gli agenti del commissariato stabiese. Intervenuti sul posto i poliziotti hanno identificato tutti gli autori dell'aggressione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento