Bambino di 9 anni fa cadere il telefono del fratello e viene preso a calci e pugni. Accoltellato un 17enne

I drammatici fatti si sono verificati a Marigliano. La rabbia del 14enne per il telefono rotto si è prima indirizzata al fratellino, poi a un 17enne che cercava di dividerli ed è stato accoltellato

Un 17enne di Marigliano è stato accoltellato da un 14enne. Secondo quanto ricostruito, il giovane ha assistito alla lite tra due fratelli di 14 e 9 anni, che conosce. Intervenuto per sedare la lite (che era degnerata, si parla di pugni e calci da parte del 14enne verso il fratellino piccolo) il 17enne è stato accoltellato all'addome. Il ragazzino ferito non è in pericolo di vita ma è stato trasportato all'ospedale di Nola. Il 14enne è stato denunciato per lesioni aggravate. La lite tra i due fratellini sarebbe scoppiata perché il più piccolo avrebbe fatto cadere il telefono del più grande, danneggiandolo. I danni riportati dal telefono avrebbero fatto scoppiare l'ira del 14enne, che prima ha picchiato il fratellino e poi ha ferito il 17enne. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento