Accoltella il fratello dopo una lite: prima arrestata del 2019

Una 46enne ha aggredito il fratello durante il cenone di Capodanno a Calvizzano

La prima arrestata del 2019 è una donna di 46 anni a cui i carabinieri hanno stretto le manette ai polsi durante i festeggiamenti di Capodanno. A Calvizzano una lite in famiglia durante il cenone poteva finire in tragedia. La 46enne ha sferrato quattro coltellate al fratello 48enne. Per fortuna non l'ha colpito in nessun punto vitale e le sue condizioni non sono gravi.

Sul posto sono intervenuti sia i militari della stazione locale che i sanitari del 118. Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Giugliano dove è stato medicato per le ferite. La donna, invece, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in un'altra abitazione a disposizione del tribunale di Napoli nord.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

  • Scende dall'auto e si lancia nel vuoto dal ponte dei suicidi: muore 71enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento