Piscine: le linee guida per la riapertura del 25 maggio

Vietati giochi acquatici, eventi e manifestazioni

Con l'ordinanza n.51 la Regione Campania ha stabilito anche le misure che dovranno adottare le piscine pubbliche e le piscine finalizzate a gioco acquatico e a uso collettivo inserite in strutture già adibite in via principale ad altre attività ricettive. Tra le principali novità, il divieto di manifestazioni, eventi, feste e intrattenimenti. Le piscine finalizzate a gioco acquatico saranno convertite in vasche per la balneazione. Ecco alcuni elementi fondamentali delle linee guida il cui testo è in allegato.

All'apertura

Prima dell’apertura della vasca dovrà essere confermata l’idoneità dell’acqua alla balneazione a seguito dell’effettuazione delle analisi di tipo chimico e microbiologico. Le analisi di laboratorio dovranno essere ripetute durante tutta l’apertura della piscina al pubblico a cadenza mensile. Regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, cabine, attrezzature (sdraio, sedie, lettini, incluse attrezzature galleggianti, natanti etc.). Le attrezzature come ad es. lettini, sedie a sdraio, ombrelloni etc. vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo famigliare. Diversamente la sanificazione deve essere garantita ad ogni fine giornata

All'entrata

All’ingresso potrà essere rilevata la temperatura corporea e posizionati dispenser con soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani dei frequentatori/clienti/ospiti. Per l’accesso agli impianti privilegiare le prenotazioni e conservare l’elenco delle presenze per 14 giorni.

Per i clienti 

Prima di entrare nell’acqua di vasca provvedere ad una accurata doccia saponata su tutto il corpo; è obbligatorio l’uso della cuffia; è vietato sputare, soffiarsi il naso, urinare in acqua; ai bambini molto piccoli far indossare i pannolini contenitivi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Distanze 

Per i solarium la distanza è di una persona ogni 7 mq di superficie di calpestio. In vasca una persona ogni 7 mq di superficie di acqua. Tra sedie a sdraio o lettini mantenere una distanza di almeno 1,5 m tra persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare o conviventi. Negli spogliatoi e nelle docce assicurare la distanza di almeno 1 metro separando le postazioni con barriere. Tutti gli oggetti personali devono essere riposti in un sacchetto e poi questa posizionato negli armadietti.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento