rotate-mobile
Cronaca

Settimana nera per muoversi a Napoli: Linea 1 oggi chiusa e si preannunciano altri disagi

Ancora test diurni al nuovo treno, ma anche manutenzione straordinaria e scioperi in arrivo

Vanno avanti i test al nuovo treno della linea 1 metropolitana di Napoli. A pochi giorni dalla precedente chiusura dell'intera tratta in entrambe le direzioni, esattamente una settimana fa, oggi la principale lina su ferro della città lascia nuovamente l'utenza a piedi. Lo stop è di molte ore, dalle ore 9.15 alle ore 16.55. Con ultime partenze da Piscinola alle 9.12 e da Garibaldi alle 9.16, e prime partenze alla ripresa da Garibaldi alle 17.04 e da Piscinola alle 17. E mancano le navette sostitutive.

Il motivo dei test durante l'orario di funzione del servizio e non di notte è quello oramai noto delle agitazioni sindacali all'interno di Ansfisa, l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali, gli ispettori della quale partecipano ai lavori. Si trova al centro di una vertenza sindacale nazionale, e di notte non c'è disponibilità del personale dell'agenzia addetto alle verifiche del materiale rotabile.

Ma anche per altre ragioni questa non si annuncia una settimana facile per il trasporto pubblico cittadino. Ieri la metro ha effettuato servizio ridotto per tre convogli in manutenzione, giovedì prossimo potrebbe esserci un nuovo fermo per ulteriori test e venerdì la sigla sindacale Usb ha annunciato uno sciopero.

La situazione funicolare

Intanto il Comune di Napoli ha pubblicato, dopo lunghi rinvii, il bando per i lavori di manutenzione ventennale alla funicolare di Chiaia, già chiusa dal 1 ottobre 2022. La manutenzione era prevista nel 2017 ma prima la mancanza di fondi e poi il Covid hanno fatto slittare tutto in avanti addirittura a questo punto di sei anni, con lo stop imposto sul finire del 2022 per motivi di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana nera per muoversi a Napoli: Linea 1 oggi chiusa e si preannunciano altri disagi

NapoliToday è in caricamento