Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, Speranza smentisce De Luca: "Non ci sarà alcuna limitazione alla mobilità"

Il Ministro della Salute commenta l'auspicio del Governatore della Campania: "Per limitare la mobilità un territorio deve esplodere di contagi e non è questo il caso. Non ci saranno altri lockdown"

"Non ci sarà un nuovo lockdown". Così il Ministro della Salute Roberto Speranza a La Stampa ha voluto rassicurare gli italiani. "Sono ottimista, anche se prudente. Il nostro servizio sanitario è più forte, la situazione attuale non può essere paragonata a quella di febbraio o marzo". Per Speranza è da escludere, al momento, anche un blocco della mobilità fra regioni, come era stato ipotizzato dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca. "Per fare una zona rossa un territorio deve esplodere di contagi, e al momento non è questa la situazione. Siamo in fase di convivenza con il virus. Per arrivare a contagi zero ci sarebbe voluto un altro lockdown per 3 o 4 mesi, cosa impensabile".

Le parole di De Luca

Nella diretta facebook del venerdì De Luca aveva detto: "Proseguiremo con i controlli per tutto agosto. Verificheremo a fine agosto e a quel punto chiederemo al governo nazionale di ripristinare la limitazione regionale. Speriamo si possa spostare solo chi ne ha necessità. Lo faremo fra una settimana circa con grande determinazione. Ci regoleremo anche sulla base del contagio in altre regioni. Nel frattempo aiutateci, mettetevi questa mascherine. Dateci una mano". 

Scuola

Speranza ha anche ribadito che la riapertura delle scuole il 14 settembre è un banco di prova. "Non possiamo rinunciare alla scuola"; ha detto il Ministro. "La riapriremo con misure di massima sicurezza e screening a tutti coloro che lavorano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Speranza smentisce De Luca: "Non ci sarà alcuna limitazione alla mobilità"

NapoliToday è in caricamento