Cronaca Piazza del Gesù Nuovo

"Salviamo il Liceo Genovesi": anche de Magistris firma la petizione

I Verdi Ecologisti: "La scomparsa con relativo accorpamento del liceo classico è un dramma per Napoli. Molti cittadini che oggi ricoprono ruoli in città e nel paese hanno studiato lì"

Liceo Genovesi

Un pezzo di storia di Napoli a rischio. "Abbiamo parlato con l'assessore provinciale alla Scuola Maurizio Moschetti - dichiara il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ex studente liceale proprio del Genovesi - per fargli presente che la scomparsa con relativo accorpamento del liceo classico Genovesi è un dramma per Napoli e che deve fare l'impossibile per salvarlo. Molti cittadini che oggi ricoprono ruoli in città e nel paese hanno studiato in questo liceo. Quando nacque, nel 1874, il Genovesi era il terzo liceo napoletano. Qui hanno studiato Gerardo Chiaromonte, Carlo Fermariello, Biagio de Giovanni, Giuseppe D' Alò, Eugenio Donise. Per non dire del maestro Roberto De Simone o dell' ex soprintendente Nicola Spinosa. Accorpare o chiudere questa scuola è come eliminare un pezzo fondamentale della storia e della cultura della città. Per questo abbiamo deciso di dare vita al coordinamento degli ex alunni. Ci appelliamo a loro affinchè si mobilitino a tutti i livelli. Napoli ed il mezzogiorno hanno molto da perdere se il Genovesi scomparirà. Tocca anche a noi impedirlo".


E segnali sono arrivati anche dal primo cittadino napoletano. “Una battaglia che condivido e che mi vede vicino agli studenti, alle famiglie e agli insegnanti del Liceo Genovesi di Napoli”. Lo scrive il sindaco di Napoli Luigi de Magistris che ha firmato la petizione on line.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salviamo il Liceo Genovesi": anche de Magistris firma la petizione

NapoliToday è in caricamento