"Torna con gli uomini invece di stare con le tue amichette lesbiche": 23enne insultata dal ginecologo

La denuncia di una ragazza ischitana

Foto di repertorio

Una 23enne ischitana ha raccontato a Repubblica il dramma vissuto durante una visita ginecologica a Roma, che l'ha portata a denunciare ai carabinieri per “molestie sessuali”, il ginecologo.

"Mi ha letteralmente immobilizzato. Ero tesa, non riuscivo a rispondergli. Ad accendere il medico è stato l’aver appreso della mia omosessualità. Se avessi avuto trent’anni di meno avrei provato a farti cambiare idea e ci sarei riuscito. Mi ha rivolto questa frase insinuante guardandomi negli occhi, mentre mi sottoponeva a una transvaginale", racconta la 23enne, ancora scossa per quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sei troppo bella, torna con gli uomini invece di stare con le tue amichette. Ma non ti manca il rapporto con un uomo. Sei proprio una monella", sono le altre frasi sessiste rivolte contro la 23enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento