Covid-19, addio al noto tassista napoletano: il cordoglio del Comune

"E' stato un uomo ed un lavoratore appassionato e capace, attaccato al proprio lavoro che svolgeva con passione e dedizione", il ricordo del vice-sindaco Panini

Grave lutto tra i tassisti napoletani per la scomparsa di Leopoldo Nolano. L'amministrazione comunale partenopea, attraverso il vice-sindaco Enrico Panini, ha voluto esprimere il proprio cordoglio per la dipartita di Nolano.

"Grande vicinanza alla moglie e ai figli, agli amici, ai colleghi di lavoro per la perdita di Leopoldo Nolano, un tassista della città di Napoli colpito dal Covid-19 e scomparso. Leopoldo è stato un uomo ed un lavoratore appassionato e capace, attaccato al proprio lavoro che svolgeva con passione e dedizione. Mentre esprimiamo la vicinanza dell'Amministrazione a quanti lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene, un sentimento di grande solidarietà va agli oltre duemila tassisti della nostra città che, pur in una situazione nella quale il pericolo può essere vicino ad ognuno ed in ogni momento, continuano a svolgere la loro attività garantendo la mobilità dei cittadini, spesso delle fasce più deboli composte da anziani e bisognosi", afferma Panini in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento