Allarme Legionella all'ospedale San Paolo, la scoperta dei Nas

Quantità elevata del batterio è stata riscontrata nei boiler dell'impiano idrico

Ospedale San Paolo

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione sono intervenuti nell'ospedale San Paolo di via Terracina a Fuorigrotta.

Secondo quanto riportato dal Mattino, i militari hanno trovato una quantità elevata di legionella nei boiler dell'impiano idrico, sebbene non nei rubinetti "a valle" delle tubature.

A quanto pare, è stata anche riscontrata l'assenza di un registro su cui annotere verifiche degli impianti e manutenzione degli stessi, che ha comportato una multa di 300 euro ai danni del direttore sanitario.

La legionella

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La legionella è un batterio isolato per la prima volta nel gennaio del 1977 nell'impianto di condizionamento di un albergo a Philadelphia, negli Usa. Le condizioni più favorevoli alla proliferazione sono stagnazione e presenza di incrostazioni e sedimenti. L'infezione da legionella può dare luogo a febbre di Pontiac o legionellosi, infezione più grave e letale dal 5 al 15 percento dei casi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento