menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
EavBus

EavBus

Sì del Consiglio regionale alla legge "Salva Eavbus"

Si punta al salvataggio del trasporto con la tutela di posti di lavoro dei 1300 dipendenti in attesa dello stipendio. Trenta voti a favore, 20 contrari. In aula anche Caldoro

C'é il sì del Consiglio regionale della Campania alla legge 'Salva Eavbus'. Con 30 voti a favore e 20 contrari, l'aula ha dato via libera a un testo che evita il rischio disoccupazione ai dipendenti dell'Eavbus, società del trasporto su gomma della Regione Campania, dichiarata fallita dal Tribunale di Napoli a metà novembre.

La proposta di legge era stata presentata da Gennaro Salvatore, capogruppo Caldoro Presidente, e Gennaro Nocera, capogruppo reggente del Pdl, A votare a favore la maggioranza di centrodestra, nonostante le assenze registrate tra i banchi. Contraria l'opposizione a cui si è aggiunta per il voto sfavorevole anche l'Udeur. Dai banchi della maggioranza, Salvatore, nel suo intervento, ha chiesto "l'accertamento delle responsabilità amministrative e politiche" del fallimento, trovando d'accordo, su questo punto, anche l'opposizione che ha avanzato la stessa richiesta. In aula per l'approvazione della legge anche il presidente della Regione, Stefano Caldoro. La legge punta dunque al salvataggio del trasporto con la tutela di posti di lavoro dei 1300 dipendenti in attesa dello stipendio e di cui una rappresentanza, circa un centinaio, anche oggi ha manifestato davanti alla sede del Consiglio, in attesa di avere notizie sul proprio destino lavorativo.

Entro dieci giorni dall'entrata in vigore della legge, il Gruppo Eav, holding dei trasporti di cui fa parte Eavbus, dovrà presentare un piano industriale alla Giunta regionale a cui toccherà il compito di valutare e approvare il documento. Il piano, si legge nel testo, "deve contenere le previsioni di misure di recupero della piena efficienza dei mezzi" che occorrono per garantire il servizio, "adeguate forme di riduzione dei costi di gestione aziendale" e "contenimento degli oneri del lavoro", anche attraverso il ricorso a "strumenti di sostegno ai lavoratori". I testo prevede lo stanziamento di risorse fino a 10 milioni che serviranno per l'esercizio nei prossimi 60 giorni, risorse da reperire nel capitolo di Bilancio dedicato ai trasporti.

"Dovevamo scongiurare interruzione immediata del servizio di trasporto pubblico in ben 4 province campane su 5, dovevamo evitare che da lunedì scattasse il licenziamento di 1.300 lavoratori, per non parlare dell'indotto, e dovevamo in qualche modo avviare un intervento di risanamento del settore. Siamo riusciti a farlo e siamo soddisfatti. Lo siamo per questo motivo, ma anche perché abbiamo dimostrato che in Consiglio regionale è possibile esprimere un'azione davvero politica, di buona politica, quella che in qualche modo dà le risposte che le nostre comunità ci chiedono". Così il presidente del Gruppo federato 'Caldoro Presidente' del Consiglio regionale della Campania, Gennaro Salvatore, primo firmatario della proposta di legge salva Eavbus approvato in Consiglio regionale. "E' evidente - aggiunge - che la partita del risanamento del trasporto pubblico su gomma non si chiude certo oggi ma richiederà l'impegno costante delle istituzioni, il positivo concorso delle organizzazioni sindacali, condizione, questa, senza la quale risulterà vana anche la legge ora approvata. E' chiaro, infatti, che saranno necessari nuovi sacrifici se si vorrà davvero conservare una prospettiva futura che, garantendo un servizio più efficiente ma meno costoso, consenta di mantenere adeguati livelli occupazionali". "Non v'é dubbio che 30 mesi fa - conclude Salvatore - è stata raccolta un'eredità disastrosa, ma non ci siamo sottratti dal chiedere con forza al presidente Caldoro se in questi 30 mesi siano state messe davvero in campo tutte le misure necessarie ad scongiurare quanto è accaduto. Aggiungendo che se così non è stato, come a noi pare, se qualcuno cioé non abbia remato nella giusta direzione, di dargli un nome e un cognome". (Ansa)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento