menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Leandra, aggredita e in fin di vita: fermato 22enne

La giovane, praticante commercialista, si stava recando a un appuntamento con un'amica. L'aggressore l'avrebbe avvicinata nel centro di Nola e avrebbe iniziata a colpirla con un oggetto contundente

Sono ancora molto gravi, ma stazionare, le condizioni di Leandra Romano, aggredita e bastonata con un'ascia da un22enne attualmente sottoposto a fermo di pm per i reati di tentato omicidio e detenzione abusiva di arma impropria.

La polizia che indaga sulla vicenda sta cercando di fare luce sul movente della violenta aggressione. Mentre il giovane fermato, pluripregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio, continuerebbe a negare qualsiasi responsabilita' nella vicenda, non emergerebbero indizi tali da chiarire il motivo di tanta violenza.

I due non si conoscevano e la giovane, praticante commercialista, si stava recando all'appuntamento con un'amica che l'avrebbe poi accompagnata a casa. Stando ad alcune testimonianze raccolte dalla polizia, l'aggressione è avvenuta in via Onorevole Napolitano, all'incrocio con via De Sena, nel centro di Nola.

Il 22enne l'avrebbe avvicinata e come in un raptus di violenza avrebbe iniziata a colpirla con un oggetto contundente con un manico lungo circa 50 centimetri, forse l'ascia rinvenuta nella sua vettura, una C2, di colore nero, sulla quale sarebbero state individuate tracce ematiche e di tessuto epidermico. Quindi, dopo averla picchiata alla testa provocandole un profondo trauma cranico e ferite da taglio in diverse parti del corpo, l'aggressore ha abbandonata la giovane in strada, dove l'hanno trovata alcuni passanti e soccorsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento