rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Palma campania / Via Circumvallazione

Sequestrata fabbrica tessile non a norma. Due lavoratori erano in nero

L'opificio si trova in via Circumvallazione a Palma Campania. Denunciata, e costretta a pagare una multa di 22mila euro, la titolare, una cittadina 28enne del Bangladesh

A Palma Campania i carabinieri, in collaborazione con personale Asl Na3 Sud e Inps di Nola, hanno effettuato dei controlli a contrasto del lavoro sommerso.

Nel corso di essi è stata denunciata una cittadina 28enne del Bangladesh (domiciliata a Palma Campania), la titolare di un opificio tessile di via Circumvallazione: è accusata di aver occupato tre lavoratori suoi connazionali non in regola in fatto di permesso di soggiorno.

La fabbrica è stata a sequestrata perché non conforme ai requisiti di salute e sicurezza dei lavoratori. Sigilli ai locali, sotterranei e seminterrati, e prelevate 21 macchine per cucire e 2 assi da stiro. La 28enne è stata inoltre multata per 22mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata fabbrica tessile non a norma. Due lavoratori erano in nero

NapoliToday è in caricamento