menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

107 lavoratori in nero e 31 senza permessi di soggiorno, a Palma Campania record del lavoro "sommerso"

Operazione della Guardia di Finanza in 11 opifici attivi nel settore tessile, nella cittadina in provincia di Napoli. Su 245 lavoratori, quasi la metà erano senza regolare contratto. Denunciati anche gli otto datori di lavoro.

Su 245 lavoratori ben 107 erano completamente "in nero", senza alcun tipo di contratto. Sono questi gli esiti di una intensa serie di controlli che la Guardia di Finanza ha eseguito in 11 stabilimenti di Palma Campania, provincia est di Napoli. Gli opifici producevano tessuti e confezionavano abiti. Stando a quanto si apprende, dai controlli sono emerse anche le posizioni irregolari di ben 31 lavoratori di origini bengalesi, in Italia senza permesso di soggiorno. I 31 lavoratori e gli otto datori di lavoro sono stati denunciati all'autorità giudiziaria

Un opificio attivo nel settore tessile, inoltre, è stato posto sotto sequestro per le violazioni alla normativa sul lavoro anche se, specifica il Colonnello Geremia Guercia, Comandante del Gruppo di Torre Annunziata, "non c'era contraffazione negli undici opifici controllati ma solo intenso lavoro nero e sommerso". 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento