Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tangenziale, il Comune: "Nessun pericolo per i cittadini. Pedaggio gratis è possibile"

Vertice a Palazzo San Giacomo sui lavori che hanno messo in ginocchio la viabilità sull'importante asse viario. Il presidente della commissione Trasporti Simeone: "Abbiamo avuto rassicurazioni dalla società, non ci sono rischi. Non sappiamo quanto dureranno i lavori"

 

Rischi per i cittadini, durata dei lavori, sospensione del pedaggio. Sono stati i questi i temi principali del vertice che si è tenuto al Comune di Napoli sul caos che da venerdì ha avvolto la Tangenziale. I lavori di manutenzione e la conseguente riduzione delle corsie ha reso impraticabile l'asse viario lungo tutto l'arco della giornata.

All'incontro hanno preso parte la dirigenza di Tangenziale spa, gli assessori comunali Alessandra Clemente e Mario Calabrese e il presidente della commissione Trasporti Nino Simeone. Quest'ultimo, a margine della riunione, ne ha riassunto i contenuti: "La società ci ha assicurato che si tratta di normali verifiche che si fanno periodicamente, quindi non ci sono rischi di nessun tipo. L'amministratore non ha escluso che si possa pensare di sospendere il pedaggio e ne parlerà con il Governo. In questo momento, sarebbe opportuno che il Comune paghi straordinari ai vigili urbani per garantire percorsi alternativi alla Tangenziale". 

Nessuna certezza sulla durata dell'intervento: "Ci sono due scenari - prosegue Simeone - se le verifiche non dovessero far emergere criticità, allora il cantiere potrebbe essere rimosso già nei prossimi giorni. Ma se emergesse la necessità di interventi di manutenzione, allora bisognerà valutare i tempi di intervento". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento