menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capri, lavori nell'atrio del Comune. Gruppo consiliare insorge

Interventi in un'area sottostante agli uffici tecnici e di ragioneria, adiacenti al Comando di Polizia Municipale. Costantino Federico, ex sindaco: "Si rischia di distruggere e danneggiare testimonianze storiche e reperti"

Lavori edilizi nell'atrio del Comune, ma ecco insorgere il gruppo consiliare i Capresi per Capri di Costantino Federico.

L'ex sindaco di Capri, che oggi siede nei banchi di minoranza, ed il capogruppo Liberata Gargiulo hanno chiesto l'intervento delle autorità preposte e della Soprintendenza ai Beni Archeologici per fermare i lavori che sono in corso all'interno del Palazzo Comunale "in un'area sottostante - scrive Federico - agli uffici tecnici e di ragioneria, adiacenti al Comando di Polizia Municipale dove sono in corso lavori non autorizzati dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici e da altri enti, in un'area di interesse archeologico e di epoca tardo medievale".

Federico denuncia anche il pericolo che i lavori "possano distruggere e danneggiare testimonianze storiche e reperti che sarebbero emersi dallo scavo".

Infine, è stata rivolta anche da parte dei due consiglieri comunali, Gargiulo e Federico, un'interrogazione all'assessore al ramo per conoscere come sia stato possibile avviare i lavori, e se è stato interpellato il genio civile oltre che le sovrintendenze interessate per avviare l'attivazione della prassi di legge in materia di sicurezza statica e sismica degli edifici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento