rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Portici

Lavoratori col reddito di cittadinanza rimasti senza stipendio: problemi tra Regione e Comune

Sono impiegati nella nettezza urbana ma al momento non hanno ancora ricevuto il rimborso di novembre

Trentasei tirocinanti della Leucopetra sono rimasti senza stipendio a novembre. I bonifici sarebbero dovuti partire il sedici novembre, giorno in cui i lavoratori hanno concluso il secondo semestre lavorativo. Tuttavia, come hanno lamentato in mattinata i percettori del Reddito di Cittadinanza, regolarmente impiegati come tirocinanti alla Leucopetra – ditta incaricata della gestione e smaltimento dei rifiuti a Portici - purtroppo, a oggi, non hanno ricevuto il compenso di cinquecento euro: “Non abbiamo ricevuto nessun rimborso a novembre – spiegano – abbiamo anche contattato il Comune, le politiche sociali, ma ci sembra che stiano facendo da scaricabarile con la Regione. Noi abbiamo famiglie e non viviamo di aria, abbiamo lavorato regolarmente e ci aspettiamo delle risposte celeri. Molti di noi dedicano passione e tempo a questo tirocinio e non è giusto che ci facciano attendere quasi quindici giorni per il rimborso spese”.

Il Movimento Cinque Stelle di Portici, contattato dai tirocinanti, ha ribadito, “Il Comune deve fornire delucidazioni ai lavoratori che hanno terminato il secondo semestre il giorno quindici novembre – spiegano -. Parliamo di fondi regionali che l’ente di via Campitelli deve solo erogare, se ci sono stati ritardi va comunque comunicato. Restiamo in attesa di risposte e siamo vicini ai lavoratori”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori col reddito di cittadinanza rimasti senza stipendio: problemi tra Regione e Comune

NapoliToday è in caricamento