menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trentanove lavoratori in nero: blitz tra le imprese manufatturiere di Casandrino

La scoperta della guardia di finanza di Frattamaggiore in due opifici, gestiti da bengalesi

Trentanove sono i lavoratori in nero scoperti dalla guardia di finanza nel distretto industriale di Grumo Nevano-Aversa.

Le fiamme gialle di Frattamaggiore hanno passato al setaccio le imprese manufatturiere di Casandrino, scoprendo in due casi problemi nell'inquadramento dei dipendenti.

Le ditte in questione, attività commerciali incentrate sul confezionamento in serie di abbigliamento e gestite da due cittadini di origine bengalese, avevano 32 e 7 lavoratori impiegati in nero.

È stata avanzata la richiesta di sospensione dell'attività in virtù del superamento della soglia del 20% dei lavoratori in nero mentre, per ciascun dipendente non regolarmente assunto, è stata elevata una maxisanzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento