Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Corso Umberto I

Lavavetri minaccia automobilista fermo al semaforo: arrestato

L'uomo, un 32enne pregiudicato, era pronto a colpire il finestrino dell'auto, ma è stato bloccato da alcuni agenti. Dovrà rispondere di rapina aggravata e possesso di oggetti atti ad offendere

Lavavetri

Arrestato con l'accusa di rapina aggravata e denunciato in stato di libertà, per possesso di oggetti atti ad offendere e per non aver ottemperato all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, un cittadino senegalese, pregiudicato, di 32 anni. 

Ne pomeriggio del 27 gennaio, l’uomo, senza essere autorizzato dal conducente di una Fiat Panda, a cui per forza aveva pulito il parabrezza dell’auto approfittando della momentanea sosta ad un semaforo rosso di Corso Umberto I, pretendeva di essere pagato per il servizio effettuato e non ha esitato a minacciarlo al suo rifiuto.

In effetti, brandendo proprio l’arnese lavavetri ed impugnandolo nel senso opposto, era pronto a colpire il finestrino dell’automobilista, se non fossero intervenuti gli agenti. I poliziotti, infatti, anch’essi incolonnati nel traffico, hanno assistito alla scena e sono immediatamente intervenuti.

Il 32enne è stato arrestato e condotto alle camere di sicurezza, in attesa d’esser giudicato, stamane, con rito per direttissima.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavavetri minaccia automobilista fermo al semaforo: arrestato

NapoliToday è in caricamento