rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
L'arresto / Mugnano di napoli

Era latitante da due anni: scoperto seguendo la moglie

I carabinieri l'hanno trovato dopo aver visto che la consorte era ricoverato in un ospedale cittadino

 Irreperibile dal 2021, è stato individuato dai Carabinieri alla guida dell'auto con la quale accompagnava la moglie in cura in un ospedale di Napoli. I militari della stazione di Napoli Poggioreale hanno rintracciato Ciro De Rosa, 64enne di Mugnano sul cui capo pendeva un provvedimento della Procura generale presso la Corte d'Appello di Firenze. De Rosa deve infatti scontare 12 anni, 3 mesi e 22 giorni di reclusione per reati di rapina e truffa commessi tra il 1999 e il 2012. Il 64enne aveva eluso le ricerche dei carabinieri ma i militari della stazione di Napoli Poggioreale hanno scoperto che la moglie era in cura in un ospedale della città.

Hanno raccolto quindi la documentazione medica e hanno pedinato per giorni la donna, sperando in un passo falso di De Rosa. Individuato il veicolo utilizzato in alcune occasioni per raggiungere le strutture sanitarie, i carabinieri hanno analizzato il sistema di lettura targhe installato in città e ricostruito i percorsi generalmente seguiti. In una delle immagini rilevate è emerso che alla guida ci fosse un uomo. L'auto è stata piantonata fino al giorno in cui al volante è stata notata una persona la cui descrizione combaciava con De Rosa. Fermato a corso Garibaldi, De Rosa ha in un primo momento mostrato documenti intestati a un'altra persona, ma poi in caserma ha confessato la sua identità ed è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era latitante da due anni: scoperto seguendo la moglie

NapoliToday è in caricamento