menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La targa in memoria di Ciro Esposito a Tor di Quinto (foto Facebook Associazione Ciro Vive)

La targa in memoria di Ciro Esposito a Tor di Quinto (foto Facebook Associazione Ciro Vive)

Roma, la lapide per Ciro Esposito torna al suo posto

La lapide in memoria del tifoso azzurro, scomparsa per qualche giorno, era stata presa per essere restaurata da un tifoso del Verona, dopo che vandali l'avevano imbrattata con vernice di colore rosso

La lapide in memoria di Ciro Esposito è ritornata al suo posto, in viale Tor di Quinto a Roma. La targa, sparita nei giorni scorsi, era stata in realtà prelevata da un tifoso del Verona per restaurarla, dopo essere stata vandalizzata da ignoti con della pittura rossa.

L'operazione di restauro era però complessa e così la targa è stata riprodotta ex novo dall'autore, Vincenzo Ruggiero, che quest'oggi l'ha ricollocata al suo posto, come mostrano le foto postate su Facebook dall'Associazione Ciro Vive.

"Il mio è un gesto che viene dal cuore per un giovane, tifoso del Napoli come me, che non c'è più", racconta a RomaToday Vincenzo Ruggiero, intercettato proprio mentre collocava nuovamente la lapide con dedica, "una poesia scritta con commozione subito dopo la morte di Ciro".

"Potranno danneggiarla di nuovo, ma noi saremo sempre pronti a rimetterne una nuova. Ciro vive nei nostri cuori e nei nostri ricordi: niente e nessuno potrai mai cancellarlo", conclude Ruggiero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento