rotate-mobile
Cronaca Soccavo

Beccati a manomettere le marmitte delle auto in sosta: erano a "caccia" di palladio

I Carabinieri li hanno notati durante un servizio di controllo

I Carabinieri hanno arrestato per tentato furto aggravato e ricettazione un 45enne di Soccavo già noto alle forze dell’ordine. Il “bottino” mancato è il raro e prezioso palladio contenuto nei catalizzatori delle marmitte catalitiche.

I Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono intervenuti in via Tertulliano dove hanno notato due uomini che si aggiravano con fare sospetto tra le auto parcheggiate.

Un uomo è su uno scooter senza targa mentre l'altro è sotto la scocca di un’auto in sosta sollevata da un lato grazie a un crick. I Carabinieri bloccano subito il centauro, mentre il complice riesce a fuggire.

Il 45enne viene perquisito e trovato in possesso di un seghetto a batteria con tre lame di ricambio, di un cacciavite e di un catalizzatore di una marmitta probabilmente rubato in precedenza. La merce è stata sequestrata come anche lo scooter sul quale sono in corso accertamenti per risalire al legittimo proprietario. L’arrestato è in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati a manomettere le marmitte delle auto in sosta: erano a "caccia" di palladio

NapoliToday è in caricamento