rotate-mobile
Cronaca Pomigliano d'arco

Ladri nella palestra di karate: tanti danni per rubare solo 1 euro e 50 centesimi

Il presidente della palestra di karate pomiglianese, Massimiliano D'Allio, con ironia sui social ha "ringraziato per la visita" i malviventi

Hanno divelto due cancelli e sfondato un vetro blindato. Il bottino ricavato nella palestra presa d'assalto però, la Fujiyama di Pomigliano d'Arco, si è rivelato particolarmente magro per i malviventi: 1 euro e 50 centesimi.

Il presidente della palestra di karate pomiglianese, Massimiliano D'Allio, con ironia sui social ha "ringraziato per la visita" i malviventi. "La Scuola di karate Fujiyama, tutti gli allievi ed in particolare i bambini, ringraziano per la visita. Rubati 1 Euro e 50 cents. Vergogna", scrive.

D'Allio, che è anche maestro di karate, racconta di essere molto "amareggiato" per l'accaduto. "Arrivare a derubare in un Dojo è quanto di più deleterio si possa immaginare – spiega – Nella palestra non abbiamo attrezzi, e per portare via i soldi di un caffè, quelli che avevo lasciato venerdì sera, hanno divelto il cancello esterno e la porta blindata, dove hanno fatto un buco per poter aprire con il maniglione antipanico. Siamo davvero molto amareggiati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri nella palestra di karate: tanti danni per rubare solo 1 euro e 50 centesimi

NapoliToday è in caricamento