rotate-mobile
La scoperta

Borse contraffatte e pistola nel laboratorio: scatta il sequestro

La scoperta della polizia municipale

Agenti della Polizia Municipale, Unità Operativa Tutela Ambientale ed Investigativa Centrale, hanno controllato un laboratorio artigianale per la produzione di borse in pelle sito in un terraneo all’interno di palazzo di via Oronzo Costa. L’attività condotta da un cittadino napoletano risultava priva di autorizzazione amministrativa e sanitaria e dedita alla produzione di prodotti contraffatti ed allo smaltimento illecito degli scarti di lavorazione costituenti rifiuti speciali.

Inoltre durante il controllo gli agenti rinvenivano una pistola semiautomatica marca Bruni Gap Glock 17  a salve priva di tappo rosso obbligatorio. I caschi bianchi mettevano sotto sequestro il locale, e sequestravano  la merce contraffatta, i macchinari, i vari punzoni di note marchi utilizzati per la produzione delle borse contraffatte, i rifiuti speciali generati dal processo di lavorazione e la pistola. Il titolare veniva denunciato all’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse contraffatte e pistola nel laboratorio: scatta il sequestro

NapoliToday è in caricamento