menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Juri Izzo

Juri Izzo

Juri Izzo si suicida: il militare era di Gragnano

Le ultime parole su Facebook prima di togliersi la vita: la drammatica storia di Juri Izzo, militare napoletano in servizio a La Spezia. I suoi colleghi lo hanno trovato in una pozza di sangue

Suicidio Juri Izzo
Juri Izzo sognava di fare carriera nella Marina militare. Ecco perché, nel 2005, decise di lasciare famiglia e amici a Gragnano, il suo paese d'origine, per trasferirsi ad Aulla (Massa Carrara). Si è tolto la vita mentre era in servizio sulla nave Palmaria a La Spezia, dopo aver scritto e pubblicato le sue ultime parole su Facebook.

IL MESSAGGIO SUL SOCIAL NETWORK - "Stanco di vivere in questo mondo troppo forte per me. Stanco di soffrire per le persone che non mi meritano. Stanco di conoscere persone false, di fare sacrifici inutilmente. Stanco di abbattere i muri che ostacolano il mio cammino. Scusatemi e non soffrite per me, perché fareste soffrire il doppio me. Ci sarò sempre per voi, basta guardare l’orizzonte del mare e parlarmi, vi ascolterò sempre".

LA TRAGEDIA - Juri, 29 anni, ha impugnato la sua pistola d'ordinanza e si è sparato un colpo in testa. Lo hanno trovato i suoi colleghi, in una pozza di sangue. Hanno allertato i soccorsi, ma era troppo tardi. Il giovane era morto sul colpo. Si attende adesso che i magistrati dispongano l’esame autoptico nel tentativo di fare chiarezza sull’accaduto. L’ipotesi suicidio sembra al momento prevalere, ma gli inquirenti non abbandonano anche altre piste.


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/citta/suicidio-juri-izzo.html
Leggi le altre notizie su: https://www.today.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento