menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere nel casertano, è della 38enne scomparsa dal Pallonetto Santa Lucia

Juliya Jaksic, 38 anni, del Montenegro, era scomparsa da casa il 22 dottobre

E' di Juliya Jaksic, 38 anni, del Montenegro,  il cadavere della donna ritrovato a Cervino, nel casertano, in una abitazione con una ferita di arma da fuoco alla testa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco allertati da una telefonata anonima. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione.

Familiari e amici avevano denunciato la scomparsa, nella notte tra sabato 21 ottobre e domenica 22, della 38enne, dal Pallonetto Santa Lucia, temendo il peggio.

Julija viveva a Napoli da diciotto anni, e abitava con la famiglia del suo ex compagno, da cui ha avuto un figlio. La sera di sabato 21 ottobre ha riferito alla ex cognata che sarebbe andata a ballare in un locale nei pressi di Piazza Principe Umberto, poche ore dopo ha chiamato il figlio per sapere se fosse rientrato a casa. Da quella telefonata nessuno ha più avuto notizie di Julija. La notizia della scomparsa è arrivata anche sui canali nazionali grazie alla trasmissione RAI "Chi l'ha visto?". L'ultima volta Juliya è stata vista in un bar della stazione centrale mentre discuteva con un uomo origini maghrebine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento