Vivara, isolotto ancora chiuso a procidani e turisti: "Una promessa non mantenuta"

I Verdi denunciano la mancata apertura prevista lo scorso aprile: "Disponibili a cercare una soluzione perché si sblocchi la situazione"

Vivara (foto Verdi)

Blitz dei Verdi sull'isolotto di Vivara: l'apertura in programma lo scorso aprile è saltata, e nonostante le numerose richieste di poterlo nuovamente visitare i tempi sembrano allungarsi.

“Ad aprile c’era stato detto che l’isolotto di Vivara sarebbe stato riaperto nel giro di pochi giorni - denuncia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli - invece quelle parole sono rimaste una promessa non mantenuta come tante altre che si sono susseguite in questi anni".

Scavalcando provocatoriamente il cancello, come fanno ogni giorno tanti turisti - prosegue Borrelli - ho verificato di persona che ci vorrebbe davvero poco a rendere fruibile il bene ai cittadini e ai tanti amanti dell'ambiente e della natura”. Il consigliere ha garantito "piena disponibilità a collaborare per trovare una soluzione definitiva che permetta di valorizzare un patrimonio che non può continuare a essere trattato in questo modo e, soprattutto, non può essere vietato l’ingresso ai procidani e ai tanti turisti che sarebbero interessati a visitarlo”.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

Torna su
NapoliToday è in caricamento