Cronaca Casamicciola

Viaggio alla scoperta dei delfini che abitano il nostro mare

Turisti che diventano ricercatori-volontari per avvistare i meravigliosi cetacei a largo di Ischia a bordo del veliero Jean Gab, insieme ad un equipaggio di studiosi e ambientalisti marini

Delfino

Avvistare delfini nel nostro golfo si può, a dispetto di inquinamento, traffico marittimo e pesca selvaggia.

A riferire la storia del "Jean Gab" è Carla Di Napoli dalle pagine del quotidiano il Mattino. Si tratta di uno storico veliero di 17 metri costruito a Marsiglia nel 1930 e diventato dal 1991 la stazione scientifica di Oceanomare-Delphis (ente no profit che lavora per la conoscenza e la conservazione dei cetacei e della biodiversità marina in collaborazione con l'Enea, OceanCare, e la stazione zoologica Dohrn di Napoli).

A bordo di questa fantastica imbarcazione i turisti si trasformano in volontari-ricercatori e partono per un'avventura a largo dell'isola d'Ischia che non potranno più dimenticare. Una specie di vacanza-studio sul veliero che con i suoi introti permette il mantenimento dei costi della ricerca prodotta dal Jean Gab e quelli per mantenere la prestigiosa imbarcazione.

Partenza da Casamicciola alle ore 8 del mattino. La traversata può durare anche due giorni, spiega la Di Napoli, e ci si può spingere fino a largo di Ventotene, ma lo spettacolo ripaga del tempo atteso in mare: gruppi di delfini di diverse specie (sette quelle registrate finora a largo dell'isola azzurra) che giocano e si dilettano in strepitose acrobazie.

L'equipaggio del Jean Gab con alla guida il capitano Angelo Miragliuolo, spiega ancora la giornalista del Mattino, è costituito da ricercatori, naturalisti e  ambientalisti marini, ma a bordo c'è anche un aiutante molto particolare: la cognolina Berta, "fiutatrice" esperta di delfini. Anche lei saprà come segnalare la prima pinna che apparirà all'orizzonte.


E la meravigliosa avventura prosegue sperando che compaia all'orizzonte un branco di amici giocherelloni da proteggere e tutelare, che arricchiscono con grazia e maestosità il nostro mare. Un indubbio privilegio il fatto che solchino ancora questi mari, peccato che non tutti se ne rendono conto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggio alla scoperta dei delfini che abitano il nostro mare

NapoliToday è in caricamento