Ischia, un anno dopo il terremoto: le manifestazioni in ricordo delle vittime

Alle 20:57 del 21 agosto 2017 la terra tremò. Casamicciola Terme ricorderà la due vittime del sisma con un minuto di silenzio a un anno esatto dal sisma. Cittadinanza onoraria al Capo della Protezione Civile, Borrelli

A un anno dal terremoto che devastò Ischia - due morti, oltre 40 persone ferite e mille sfollati - Casamicciola Terme fa i conti con il proprio passato e i terribili ricordi. Alle 20:57 la terra tremò con magnitudo 4.0. Oggi il comune di Casamicciola Terme ha indetto una serie di manifestazioni per ricordare le vittime. Manifestazioni che non si svolgeranno nella zona del Majo e nella zona rossa per motivi di sicurezza e ordine pubblico.

Dopo la seduta di consiglio comunale, il sindaco Giovan Battista Castagna deporrà una corona di fiori nella zona rossa alla presenza dei commissari per la ricostruzione Giuseppe Grimaldi e Carlo Schiraldi. Alle 20:20 sarà conferita la cittadinanza onoraria al Capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli. Alle 20:57, a un anno esatto di distanza dal terremoto, sarà osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del sisma e celebrazione della messa officiata dal Vescovo Pietro Lagnese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento