Cronaca Porto / Piazza Municipio

Ippodromo di Agnano: i lavoratori in presidio a Palazzo S. Giacomo

I circa 120 tra amministrativi ed operai, senza stipendio del mese di agosto, chiedono all' Assi lo sblocco dei fondi dell' ex Unire e la messa in liquidazione della "Società Ippodromi di Agnano"

Comune

Un centinaio di lavoratori dell' Ippodromo di Agnano ha effettuato stamattina un presidio davanti a Palazzo San Giacomo per chiedere un incontro al sindaco de Magistris. Chiedono un intervento del Comune che consenta di sbloccare la vertenza con la società "Ippodromi Agnano S.p.a.".

L' incontro, con i sindacati dei lavoratori, è stato fissato per domani alle 19.30 I circa 120 tra amministrativi ed operai dell' Ippodromo, senza stipendio del mese di agosto, chiedono all' Assi (Agenzia per lo sviluppo del settore ippico, braccio del ministero per le politiche agricole) lo sblocco dei fondi dell' ex Unire e la messa in liquidazione della "Società Ippodromi di Agnano" , annunciata dal cda per il 28 febbraio, per accedere all' assegno di disoccupazione ed alla cassa integrazione.


"Siamo a due mesi dal Gran Premio Lotteria - afferma un portavoce dei lavoratori - appuntamento del circuito europeo del trotto che non è stato cancellato e che si svolge a Napoli dal 1935. Per noi è urgente che si faccia chiarezza sul futuro della società di gestione dell' Ippodromo, alla quale, nel frattempo il Comune di Napoli, ha notificato lo sfratto per la cessazione dell' attività". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ippodromo di Agnano: i lavoratori in presidio a Palazzo S. Giacomo

NapoliToday è in caricamento