Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

iPhone 5, è boom di rapine: ecco come provare a rintracciare il telefonino

Con iOS 6 esiste la possibilità di proteggere il dispositivo smarrito che può essere bloccato. C'è poi l'Imei, il codice di ogni prodotto tecnologico: andrebbe sempre comunicato in caso di denuncia

iPhone 5 © Tm NewsInfophoto

Nuovo iPhone 5, oggetto di culto per tutti. Anche per i rapinatori. L'ultimo caso in via Morghen al Vomero. Una ragazzina di 16 anni è finita in ospedale per aver provato a difendere il suo iPhone. Due balordi l'hanno addirittura presa a bastonate in testa. Metodi per rintracciare il telefonino e rendere inutile il raid ci sono, come spiega Antonio di Costanzo su La Repubblica.

Con iOS 6 si può ad esempio proteggere il dispositivo smarrito che può essere bloccato e allo stesso tempo si può mandare un messaggio con il numero da contattare, così chi lo trova può chiamare. L'applicazione, sia chiaro, funziona solo se il dispositivo è acceso.

Discorso diverso per l'Imei, il codice di ogni prodotto tecnologico. Al momento della segnalazione di furto, dopo aver presentato la denuncia alle forze dell'ordine, il numeretto viene comunicato a tutte le società telefoniche che possono fornire le informazioni necessarie a polizia e carabinieri per indicare chi è in possesso dell'iPhone. Come ha spiegato Domenico Foglia, dirigente della polizia postale e delle comunicazioni: "L'importante è che il cittadino che ha subito il furto indichi il codice Imei al momento della denuncia. Se il ladro cambia gestore, il telefonino è sempre rintracciabile".


E un'impennata di furti si è avvenuta negli ultimi tempi anche a New York: iPhone, iPad, iPod i più ricercati dai ladri come ha fatto sapere il capo della polizia della Grande Mela Ray Kelly.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

iPhone 5, è boom di rapine: ecco come provare a rintracciare il telefonino

NapoliToday è in caricamento