rotate-mobile
Cronaca Piazza Enrico de Nicola

"Io voglio restare": nasce il comitato contro la fuga dei cervelli

Prima assemblea regionale al Lanificio 25. "Tanti ricercatori, studenti e precari sono scappati dalle macerie. La nostra generazione sceglie di restare: non siamo un peso, crediamo di essere una risorsa"

Il comitato di chi non è più disposto a fuggire all'estero per un'opportunità o un lavoro. Tutto pronto per la prima assemblea regionale di "Io voglio restare": appuntamento sabato alle 15.30 al Lanificio 25, in piazza Enrico De Nicola. Il logo del comitato? Un aeroplano, uno di quelli che veicolano la fuga dei cervelli all'estero.

Come si legge nell'appello lanciato su Facebook: "Tanti ricercatori, studenti e precari, sono scappati dalle macerie. La nostra generazione sceglie di restare: non siamo un peso, crediamo di essere una risorsa. Siamo stanchi anche della retorica sul Mezzogiorno, vogliamo unirci per costruire qualcosa per il nostro territorio. Serve uno sforzo collettivo però per determinare il cambiamento".


E ancora: "Siamo stanchi di essere una generazione raccontata da altri con la solita retorica del merito, dei "bamboccioni" e dei choosy. Vorremmo viaggiare per esplorare, per conoscere, per ritornare e per vivere i nostri territori, per dare un contributo alla crescita e al miglioramento dei luoghi che viviamo ogni giorno. Vogliamo che lasciare le nostre terre sia una scelta e non un'imposizione data dalle condizioni che viviamo. Vogliamo mettere a disposizione le nostre energie per questa regione, per il Paese, per le nostre città. Vogliamo essere liberi di scegliere e di partecipare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io voglio restare": nasce il comitato contro la fuga dei cervelli

NapoliToday è in caricamento