Cronaca

Ancora invasione di blatte: "In certi quartieri esasperazione elevatissima"

La denuncia dei Verdi Ecologisti: "Escono a migliaia dai tombini ed invadono gli appartamenti. Eppure sono proprio i tombini i siti dove abbiamo riscontrato il minor numero di interventi"

Blatte - foto Verdi Ecogisti

Continua l'invasione di blatte a Napoli. I Verdi Ecologisti denunciano: "in alcuni quartieri l'esasperazione è elevatissima".

 "Se la deblattizzazione è stata fatta in tutti i quartieri di Napoli - denuncia il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli - dobbiamo dedurre che o è stata fatta male o che le blatte napoletane ormai resistono a tutto".

"Negli ultimi due mesi sono decine le chiamate di protesta dei cittadini che lamentano la presenza di questi insetti ovunque. In alcuni quartieri come Chiaia, Posillipo, Vomero, San Lorenzo, Vicaria, Mercato Pendino e Bagnoli la situazione è esasperante e non è stata assolutamente risolta. Questi insetti si intrufolano ovunque anche tramite i tubi dei condizionatori e attraverso i bagni. In particolare le blatte escono a migliaia dai tombini ed invadono gli appartamenti dei napoletani. Sono proprio i tombini poaradossalmente i siti dove abbiamo riscontrato il minor numero di interventi e non capiamo il perché. Finchè durerà il caldo il fenomeno, salvo nuovi e radicali interventi, è destinato a proseguire".
"Oramai mi chiamano Blatta Man - spiega il cittadino bagnolese Mauro Caramignoli - visto che passo da settimane le mie serate ad uccidere questi orrendi insetti che escono dai tombini e si infilano nelle nostra abitazioni invadendoci".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora invasione di blatte: "In certi quartieri esasperazione elevatissima"

NapoliToday è in caricamento