rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Legambiente: "Le parole di Schiavone confermano il disastro ambientale"

Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania, commenta l'intervista rilasciata dal boss pentito Carmine Schiavone. "Le bombe tossiche aumentano, e la bonifica non va avanti"

"Le parole di Schiavone non sono altro che la conferma, ad oltre 20 anni di storia, della Cernobyl campana. Ci domandiamo quante altre bombe inquinanti sono nascoste, coperte da vegetazione o da campi coltivati nelle terre di Gomorra?". Parole di Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, a proposito dell'intervista rilasciata dal boss pentito Carmine Schiavone a proposito dei rifiuti tossici sversati sul litorale domizio e a Pozzuoli.

"Da anni - aggiunge Buonomo - si aspetta un serio efficiente ed efficace piano di bonifica per 'disinquinare' un territorio e una regione che per decenni è stata appestata da trafficanti di rifiuti e avvelenata da un rete criminale trasversale. Ma la realtà - conclude - è diversa: le bombe tossiche aumentano, la bonifica va a passo di lumaca e la salute dei cittadini è sempre più a rischio".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente: "Le parole di Schiavone confermano il disastro ambientale"

NapoliToday è in caricamento