menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoletani scomparsi, i familiari: “La polizia messicana nega” | INTERVISTA

NapoliToday ha intervistato Gino Bergamè, familiare di Raffaele Russo, di 60 anni, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino, i tre napoletani scomparsi nel nulla in Messico

Abbiamo intervistato Gino Bergamè, parente di  Raffaele Russo, di 60 anni, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino, i tre napoletani scomparsi nel nulla in Messico.

Gino, la Farnesina predica calma ma quale è stato, secondo te, l’approccio delle autorità messicane alla scomparsa di Lello, Antonio ed Enzo?
“Io credo che il loro impegno sia stato minimo. Sono trascorsi 18 giorni e noi non riusciamo a trovare pace. Raffaele Russo è scomparso alle 3 del pomeriggio del 31 gennaio; il suo telefono non dava segni di vita. I figli, preoccupati, sono andati sul luogo della scomparsa seguendo il segnale del GPS e, chiedendo in giro, non avevano avuto nessuna spiegazione. In questo momento, Antonio ed Enzo, si sono fermati per fare rifornimento e sono stati circondati dalla polizia locale. In questo momento Antonio manda un messaggio WhatsApp al fratello dove afferma: “Non abbiamo trovato papà ma nel frattempo siamo stati prelevati dalla polizia, che c’ha chiesto di seguirli”. Due motociclette e un’autovettura. Dopo questa comunicazione i telefoni sono risultati essere tutti spenti”.

L'appello video: "Le istituzioni messicane ci hanno abbandonati"

La polizia messicana ha confermato che si trattasse proprio degli agenti locali?
“I figli hanno chiamato la Questura per chiedere se gli agenti avessero veramente prelevato due italiani e hanno ricevuto una conferma in tal senso ma, di Raffaele Russo, non sapevano nulla. Dopo mezz’ora, non avendo notizie di Antonio ed Enzo, hanno chiamato nuovamente la polizia e, qui, gli agenti hanno completamente ritrattato le affermazioni precedenti. Da quel momento non abbiamo avuto più notizie. Se abbiamo divulgato la notizia solo adesso è perché ci aspettavamo una richiesta di riscatto ma, questa, non è mai arrivata. Stiamo vivendo nel terrore”.

Scomparsi in Messico, la Farnesina in azione per ritrovarli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento