Sabato, 16 Ottobre 2021

Lo sport come strumento sociale: "Ali di Scampia" un presidio contro la violenza sulle donne

Intervista a Cira Celotto che da anni combatte per ristabilire la legalità nel quartiere

A Scampia, nel complesso dell'Officina delle Culture intitolata a Gelsomina Verde, c'è un presidio di legalità che da tempo lotta anche contro la violenza sulle donne: "Le Ali di Scampia". Ogni giorno Cira Celotto, personal trainer di grande esperienza e autrice del libro autobiografico "La donna con le ali" (scritto a quattro mani con Alberto Guarino), accoglie centinaia di donne che trovano nello sport una sana valvola di sfogo.

Ognuna di queste donne porta in palestra la propria storia, molte volte difficile da affrontare, molte volte difficile anche da raccontare. Storie fatte di incomprensioni familiari, insicurezze (legate anche all'aspetto fisico) e purtroppo anche di violenze subite. Ma poi c'è Cira che per loro un porto sicuro, un punto di riferimento, un'amica sincera con cui potersi confidare. 

NapoliToday l'ha intervistata ed ha raccolto non solo la sua testimonianza, ma anche il suo appello. Cira fa tanto, ma è consapevole che serve l'aiuto delle istituzioni: troppo assenti in quella fetta periferica di città. Per questo, alle prossime elezioni, ha scelto anche di candidarsi al Consiglio comunale nella lista "Napoli Libera" a supporto di Gaetano Manfredi. "Voglio provarci per il bene di queste donne. Troppe volte siamo rimaste sole", ci dice a microfoni spenti e con la voce rotta dall'emozione.

E se, durante la chiacchierata con noi, un appello alle istituzioni è d'obbligo, non manca anche un appello alle donne: "Creiamo una rete, con dei centri di ascolto. Portiamo le donne a liberarsi, a parlare di quello che subiscono. Non aspettiamo altri femminicidi. Cerchiamo di fermarli prima. E alle donne dico: abbiate il coraggio di aprirvi, cercate uno sguardo del quale potervi fidare e raccontate quello che subite ogni giorno".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Lo sport come strumento sociale: "Ali di Scampia" un presidio contro la violenza sulle donne

NapoliToday è in caricamento