“Ammazzatelo”: le urla contro chi ha sparato a Noemi

I cittadini senesi hanno urlato contro Armando Del Re mentre veniva portato in carcere

La notizia ha fatto il giro dell'Italia e ha commosso e fatto arrabbiare milioni di italiani. Lo dimostrano le parole durissime che hanno urlato diversi cittadini di Siena di passaggio davanti alla caserma dove è stato portato Armando Del Re, l'uomo ritenuto colui che ha sparato a piazza Nazionale ferendo anche la piccola Noemi.

Le urla contro Armando Del Re

“Ammazzatelo” hanno urlato dalla strada alcuni automobilisti che sapevano che era lì in attesa di essere spostato in carcere. Lo stesso è successo nel momento in cui è stato trasferito nel carcere di Siena. Insieme a lui è stato arrestato anche il fratello Antonio che, invece, è stato trasferito pochi minuti fa dalla caserma dei carabinieri Pastrengo. All'esterno della caserma, oltre ai giornalisti, anche numerosi parenti dell'arrestato insieme a curiosi.

Le condizioni di Noemi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento