menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrore e spari nel napoletano: non si fermano all'alt e speronano una volante

L'inseguimento è avvenuto sull'Asse Mediano all'altezza dell'uscita Lago Patria. Dopo spari intimidatori degli agenti, i ladri si sono fermati e fuggiti a piedi hanno fatto perdere le loro tracce

Prima non si sono fermati all'alt della polizia speronando l'auto che bloccava loro la strada, poi, l'inseguimento. Momenti di paura la scorsa notte sull'Asse Mediano, all'altezza dell'uscita Lago Patria. Gli agenti avevano ricevuto una segnalazione a proposito di un furgone sospetto con quattro persone a bordo. Intercettato, le scene da far west. Un poliziotto ha anche sparato un colpo in aria a scopo intimidatorio.

Il furgone, apparentemente di una ditta di arredamenti, si è fermato poco dopo. In quattro, con i volti coperti, sono fuggiti nelle campagne circostanti riuscendo a far perdere le loro tracce.

La vettura su cui viaggiavano è stata ispezionata dalla polizia Scientifica, alla ricerca di impronte o altri elementi utili all'identificazione dei malviventi. Si sospetta potessero essere dei ladri di ville.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento