Sperona l'auto dei Carabinieri, poi provoca un frontale: 5 persone finiscono in ospedale

In fuga da Napoli a Melito, un 49enne è stato arrestato dai militari al termine di un rocambolesco inseguimento

(immagini di repertorio)

I Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, danneggiamento e omissione di soccorso un 49enne di Giugliano in Campania, già noto alle forze dell’ordine.

I militari – nell’ambito di uno dei servizi disposti dal Comando provinciale di Napoli - stavano percorrendo via Bakù quando hanno deciso di seguire un’auto sospetta per capire meglio i suoi movimenti. Il 49enne ha iniziato ad accelerare e così i Carabinieri gli hanno intimato l’alt. L’uomo, però, non si è fermato, ma anzi ha accelerato, speronando l’auto dei Carabinieri nel tentativo di fuggire.

Ne è nato così un inseguimento fino alla rotonda di Melito, che il 49enne ha deciso di percorrere contromano. Lì, l’uomo ha imboccato la strada a forte velocità, tamponando frontalmente una donna a bordo della sua auto, ignara di cosa stesse accadendo.

La gazzella, invece, ha impattato un’altra auto, dove a bordo c’era un uomo. Macchine semi-distrutte, ma il 49enne non si è arreso e – claudicante – ha tentato la fuga a piedi. Raggiunto da un carabiniere, sceso fortunatamente incolume dall’auto, è stato bloccato e arrestato. Perquisito, è stato trovato in possesso di due dosi di eroina e cocaina.

Tanto spavento per le 5 persone coinvolte, trasportate in ospedale, che se la caveranno con 7 giorni di prognosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, una volta medicato dal personale del 118, è stato condotto al carcere in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento