rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Pendino / Via Annunziata

Inseguimento in centro: un arresto, il complice riesce a fuggire

Una vettura non si è fermata all'alt della polizia del quartiere Forcella. Il passeggero ha fatto perdere le tracce, il guidatore è stato arrestato per ricettazione e furto in abitazione

Quando ha visto la paletta degli agenti di polizia che gli intimavano l'alt ha pensato bene di premere il pedale dell'acceleratore. L. C., 32 anni del Gambia, sapeva che se i poliziotti avessero scoperto che l'automobile che guidava era rubata per lui sarebbero stati guai.

Da via Annunziata, nel quartiere Forcella, è cominciato una folle corse nel centro di Napoli. I poliziotti hanno inseguito L. C. e il passeggero che era con lui fino a quando, giunti in via Postica alla Maddalena, il secondo uomo è sceso dall’autoveicolo per proseguire la fuga a piedi facendo perdere le proprie tracce, mentre il conducente, non senza difficoltà e dopo una colluttazione, è stato bloccato e trovato in possesso di una patente di guida rubata a San Giuseppe Vesuviano.

Inoltre, gli operatori hanno accertato che l’automobile era stata rubata nella stessa giornata in via Padre Luigi Tosti e che l’uomo, lo scorso 10 agosto, aveva perpetrato un furto in un’abitazione di via Antonio Ranieri. L.C.,  32enne gambiano con precedenti di polizia e senza fissa dimora, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per ricettazione e furto in abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in centro: un arresto, il complice riesce a fuggire

NapoliToday è in caricamento