menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si ferma all'alt dei carabinieri: scatta l'inseguimento per 10 km

I carabinieri sono riusciti a bloccare la vettura in fuga. L'uomo alla guida è riuscito a dileguarsi a piedi per le campagne mentre le due donne accanto a lui sono state bloccate e arrestate

I carabinieri della tenenza di Caivano e di Casoria hanno arrestato ad Acerra due donne, 29 e 32 anni, entrambe albanesi, senza fissa dimora. Nel transitare lungo Corso Umberto i carabinieri di Caivano hanno intimato l'alt per controlli al conducente di un'Alfa 156 guidata da un uomo e con a bordo le due donne.

Il guidatore non si è fermato all'alt dandosi alla fuga ad alta velocità, subito inseguito dai carabinieri di Caivano ai quali si sono aggiunti quelli di Casoria. Dopo un inseguimento che si è protratto per circa 10 km percorsi ad alta velocità, fino in via Volturno di Acerra, i militari sono riusciti a bloccare la vettura in fuga.

L'uomo alla guida è riuscito a dileguarsi a piedi per le campagne mentre le due donne sono state bloccate e arrestate per concorso con il guidatore nei reati di resistenza e violenza a pubblici ufficiali e di possesso di oggetti atti allo scasso perché a seguito di perquisizione veicolare sono stati rinvenuti 2 paia di guanti, un giravite, un cappellino con visiera e un telefono cellulare, sequestrati insieme al veicolo.

Continuano le ricerche dell'uomo. Le arrestate sono in attesa di rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento