rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Giugliano in campania

Fiamme allo Chalet del Centro, il proprietario: "Questo è uno dei territori più complessi del Sud"

Tanti i messaggi di vicinanza. Indagini ancora in corso

Continuano le indagini sull'attentato che ha visto protagonista lo Chalet del Centro a Giugliano. Nella notte tra il 12 e il 13 agosto, due persone hanno lanciato un'auto contro l'entrata del noto locale e l'hanno incediata, danneggiando in maniera importante la struttura.

Sul fatto indaga la Polizia di Stato che sta visionando le immagini di videosorveglianza della zona. I video mostrerebbero unba persona incappucciata scendere dall'auto, cospargere del liquido infiammabile e innescare l'incendio. Su uno scooter un'altra persona che sembra dia delle indicazioni. Dopo l'attentato, i due sono fuggiti a bordo dello stesso mezzo a due ruote, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini non escludono alcuna pista anche se pare non si tratti di racket.

Lo sfogo del proprietario

A poche ore dai fatti, il proprietario del bar Giuseppe Rispo ha pubblicato un lungo post: "Ringrazio pubblicamente tutti per la solidarietà dimostrata a me, alla mia famiglia ed ai miei collaboratori, colleghi che già oggi si sono rimboccati le maniche e stanno facendo di tutto per riaprire quanto prima. Stanotte è stata scritta l’ennesima pagina nera della storia di questo paese, colpendo un simbolo della città.

Ho iniziato questa avventura nella speranza che nascesse un movimento di riqualificazione urbana e sociale cercando di convincere altri imprenditori che a Giugliano si può, ma purtroppo dopo episodi di questa gravità mi rendo conto chiaramente che a Giugliano non si vuole. Tanti i messaggi di solidarietà di tutta la politica, anche nazionale, ma poi? Noi ci mettiamo la faccia, il sudore e tanto altro ogni giorno, lavorando in uno dei territori più complessi del sud Italia, senza diritti e con tanti doveri.

Vi prometto che riapriremo quanto prima, per gli amici, per i nostri clienti, per le famiglie dei dipendenti che ci lavorano, e spero che la storia di questo triste sabato estivo possa far nascere una vera voglia di riscatto, soprattutto in chi amministra il territorio; attuali e futuri, basta fare veramente poco in un luogo dove di buono ahinoi non c’è quasi nulla. Grazie a tutti, ci rivediamo presto allo Chalet del Centro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme allo Chalet del Centro, il proprietario: "Questo è uno dei territori più complessi del Sud"

NapoliToday è in caricamento