rotate-mobile
Cronaca

Poca sicurezza in città: turisti 'prudenti' e senza gioielli, ma non spaventati

Scippi e rapine non sono nella top ten delle negatività di una vacanza a Napoli secondo un'indagine di CitySightSeeing. Peggio sporcizia e automobilisti indisciplinati. Tra le cose più positive il paesaggio e la cordialità dei partenopei

Poca sicurezza: i turisti che approdano a Napoli non la inseriscono a capo della top ten degli aspetti negativi di una vacanza all'ombra del Vesuvio. Gli stranieri sono prudenti quando arrivano in città ed evitano di indossare gioielli, ma la prima preoccupazione non è rivolta a scippi e borseggi bensì alla sporcizia, al traffico, all'indisciplina degli automobilisti, alla poca organizzione degli uffici dedicati alle informazioni e al degrado tra i monumenti.

Il dato, secondo quanto anticipa Pietro Treccagnoli de Il Mattino,  sarebbe confermato anche da un’indagine condotta dalla società dei CitySightSeeing di Napoli (quela che gestisce i famosi bus turistici, con il secondo piano 'scoperto') tra i turisti che salgono a bordo degli autobus che fanno giri e fermate tra le bellezze storico-artistiche della città. L'indagine sarà presentata ufficialmente nei prossimi giorni.

A comparire, invece, in vetta alla lista degli aspetti positivi di una passeggiata a Napoli, spiega ancora Treccagnoli, è il paesaggio seguito dalla cordialità dei partenopei, dal patrimonio artistico e storico, dall'abilità culinaria (e dai cibi campani) fino ad arrivare al nostro clima.

Una visione, nel complesso, gratificante per la nostra città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poca sicurezza in città: turisti 'prudenti' e senza gioielli, ma non spaventati

NapoliToday è in caricamento