menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treno deragliato: indagato il macchinista

La polizia e i Pm Aurelio Galasso e Giuseppina Loreto che indagano sul deragliamento potrebbero richiedere i tabulati del cellurare di Giovanni Naso, il macchinista

Giovanni Naso, 45 anni, il macchinista del treno deragliato a Gianturco è stato iscritto nel registro degli indagati. I Pm Aurelio Galasso e Giuseppina Loreto, che indagano sul deragliamento, potrebbero sequestrare i tabulati del cellulare del macchinista perché secondo hanno raccontato alcuni testimoni, stava parlando al telefono poco prima del deragliamento. Fonti investigative smentiscono decisamente, invece, l' iscrizione nel registro degli indagati anche dei vertici della ferrovia Circumvesuviana.
Stamattina i tecnici dell' Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi del ministero dei trasporti, ed i tecnici della Circumvesuviana effettueranno un sopralluogo a Gianturco, dopo il quale il traffico ferroviario potrebbe riprendere su un solo binario nel tratto Porta Nolana-Poggioreale adesso interrotto. L' altro binario resta sequestrato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento