rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Tony Colombo e Tina Rispoli indagati dall'antimafia: scatta il sequestro di beni

L'ipotesi di reato mossa nei loro riguardi è riciclaggio (Tony Colombo) e trasferimento fraudolento di valori (Tina Rispoli), entrambi i reati aggravati dal metodo mafioso

Indagati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Il cantante neomelodico Tony Colombo e la moglie Tina Rispoli sono nuovamente sotto ai riflettori. L'ipotesi di reato mossa nei loro riguardi è riciclaggio (Tony Colombo) e trasferimento fraudolento di valori (Tina Rispoli), entrambi i reati aggravati dal metodo mafioso.

In mattinata la squadra mobile di Napoli ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del capoluogo partenopeo, per la somma di 80mila euro oltre che un appartamento, due box e due auto. Il denaro era intestato ad Antonino Colombo (vero nome del cantante, 35enne originario di Palermo), le restanti cose ad Immacolata (Tina) Rispoli, 47 anni, vedova di Gaetano Marino che era il fratello del boss Gennaro Marino, ucciso in un agguato di camorra a Terracina il 23 agosto 2012.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tony Colombo e Tina Rispoli indagati dall'antimafia: scatta il sequestro di beni

NapoliToday è in caricamento