Cronaca Stella / Viale Colli Aminei

Sta per partorire e sale sul bus senza biglietto: il controllore la multa e la fa scendere

L'episodio è avvenuto nei pressi di viale Colli Aminei, dove quella che ora è una neomamma stava facendo una passeggiata. L'indignazione di Giorgia Meloni: "De Magistris non ha nulla da dire?"

Sta facendo discutere l'episodio occorso a Napoli ad una 28enne. La giovane donna, incinta, è stata sorpresa dalle doglie mentre stava facendo una passeggiata ai Colli Aminei. Era da sola, e non perdendosi d'animo ha preso un autobus al volo per recarsi presso il più vicino ospedale. Il controllore del bus Anm però, sorprendendola senza bigliett0,o non solo l'ha multata nonostante la situazione in cui si trovasse, ma l'ha anche fatta scendere dal mezzo.

Federica, questo il nome della donna, è arrivata comunque sana e salva in ospedale, dove poche ore dopo ha partorito una bambina. Ha deciso di fare ricorso contro la multa, allegando il verbale di pronto soccorso del Cardarelli delle ora 11.48 alla multa delle ore 11.20. La risposta di Anm è stata però che “le circostanze addotte a giustifica non possono essere motivo di annullamento” del verbale. A riportare la vicenda è stata Repubblica.

Il commento di Giorgia Meloni

"Oggi l'azienda di trasporto napoletana Anm invece di chiedere scusa per lo schifo accaduto conferma che la donna deve pagare la multa", ha scritto su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a commento della vicenda.

"Stiamo parlando di una azienda di trasporto pubblica – prosegue la Meloni – di proprietà del Comune di Napoli dove ogni giorno circolano migliaia di clandestini e nomadi che non hanno mai pagato un biglietto in vita loro, una azienda dove si stima che il 60% dei passeggeri viaggia senza biglietto. Ma che diventa intransigente oltre ogni buon senso se si tratta di una partoriente. Il sindaco de Magistris non ha proprio nulla da dire? I miei auguri alla neo mamma e alla sua piccola, speriamo di costruire per lei una Italia migliore".

Le scuse di Anm

Nel corso della giornata nicola Pascale, amministratore Unico di Anm, si è scusato pubblicamente a nome dell'azienda, riconducendo la vicenda ad un "eccesso di zelo" del controllore.

"Eccesso di zelo": Anm chiede pubblicamente scusa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sta per partorire e sale sul bus senza biglietto: il controllore la multa e la fa scendere

NapoliToday è in caricamento