Auto travolta da un treno della Vesuviana: 64enne estratto dalle lamiere

Incidente sui binari della stazione di Avella

Paura ad Avella in via Tombe Romane, per un incidente ferroviario che ha coinvolto un treno della Circumvesuviana ed un'autovettura. Il macchinista ha provato in tutti i modi ad arrestare la marcia, ma invano. La vettura di un 64enne è stata travolta dal convoglio. Il 64enne di Avella è stato estratto dalle lamiere dei vigili del fuoco e affidato ai sanitari del 118 intervenuti. L'uomo è stato poi trasportato presso l'ospedale di Nola per le cure del caso, come riporta AvellinoToday.

Indagini in corso per accertare se si sia trattato di una manovra azzardata dell'automobilista o di un malfunzionamento del semaforo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento