Lunedì, 15 Luglio 2024
Incidenti stradali Giugliano in campania

Ubriaco alla guida, sfreccia con il Suv: tragedia sfiorata sull'Asse mediano

Fermato grazie ad un rallentamento causato da un incidente

Strage sfiorata sull'Asse mediano, all'altezza di Giugliano in direzione Lago Patria, dove i carabinieri stavano effettuando dei rilievi per un incidente avvenuto poco prima dell'1,30. 

Durante le operazioni, un 33enne - a bordo di un Suv - arriva a tutta velocità verso il punto dove si è consumato il sinistro. I militari gli intimano l'alt, ma il giovane non si ferma e colpisce in pieno l'auto dei Carabinieri. La sua folle corsa, però, non si arresta se non quando resta imbottigliato nel rallentamento dovuto all'incidente.

Così è stato bloccate. Si tratta di un 33enne di Pozzuoli già noto alle forze dell'ordine, ubriaco alla guida, così come emerso dagli esami alcolemici e tossicologici eseguiti all'ospedale di Pozzuoli.

Il giovane dovrà rispondere dei reati di omissione di soccorso a seguito di sinistro stradale e danneggiamento, ma è stato denunciato anche per aver violato la quarantena alla quale era stato sottoposto. I Carabinieri, infatti, hanno accertato che l’autorità sanitaria aveva emesso il provvedimento a carico del 33enne risultato positivo al covid-19 lo scorso 22 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco alla guida, sfreccia con il Suv: tragedia sfiorata sull'Asse mediano
NapoliToday è in caricamento