rotate-mobile
Incidenti stradali

Maxi tamponamento in pieno centro: 33enne ricoverata in gravi condizioni

Anche il padre della giovane è stato ricoverato

Un tamponamento a catena nel traffico di oggi pomeriggio a Napoli ha determinato il ferimento di un padre e di sua figlia che erano a bordo di uno scooter. La donna, 33 anni, è ora ricoverata in prognosi riservata in codice rosso all'ospedale Cardarelli. Anche il padre 72enne è stato trasferito nello stesso nosocomio dove è ora in osservazione.

La coppia stava raggiungendo la propria abitazione in via Colonnello Lahalle, non distante dall'incrocio tra via Arenaccia e via Alessandro De Meo dove è avvenuto l'incidente. Dalle ricostruzioni degli agenti della polizia locale dell'Infortunistica stradale è risultato che il conducente di una Toyota Yaris ha tamponato l'auto che lo precedeva che, a sua volta, ha tamponato lo scooter, anch'esso fermo in coda.

Padre e figlia sono stati schiacciati contro un altro veicolo fermo davanti a loro. Inoltre, anche una terza auto ha tamponato un altro veicolo che la precedeva con il risultato di un tamponamento multiplo che ha visto coinvolti in totale quattro auto e lo scooter. Stando a quanto raccontano alcuni testimoni il conducente del veicolo responsabile, dopo il tamponamento, è venuto alle mani con il conducente del veicolo che lo precedeva e si è dato a fuga senza prestare soccorso e senza farsi identificare.

L'automobilista è stato tuttavia individuato e raggiunto presso la propria residenza: si tratta di un 43enne, residente nella zona di via Santi Giovanni e Paolo. L'uomo è stato accompagnato negli uffici dell'Infortunistica stradale dove è stato identificato, sottoposto ad accertamenti per la verifica dello stato di alterazione. Sarà denunciato all'autorità giudiziaria per lesioni ed omissione di soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi tamponamento in pieno centro: 33enne ricoverata in gravi condizioni

NapoliToday è in caricamento