menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ambulanza

Ambulanza

Incidente bus: perito batte la testa su una trave e si ferisce

Il fatto mentre era in corso l'incidente probatorio sul bus precipitato dal viadotto Acqualonga dell'A16

Uno dei periti degli indagati, Eugenio Rapinese, nominato dal titolare della Mondo Travel di Gennaro Lametta, si e' ferito mentre era in corso l'incidente probatorio sul bus che lo scorso 28 luglio e' precipitato dal viadotto Acqualonga dell'A16 provocando la morte di 39 persone. Rapinese si e' chinato per visionare la parte bassa del bus e, alzandosi, ha battuto la testa su una trave. Sul posto e' stata fatta arrivare un'autoambulanza.


I sanitari hanno prima medicato Rapinese e poi lo hanno portato in ospedale dove gli saranno applicati due punti di sutura al cuoio capelluto. Gennaro Lametta e' fratello di Ciro Lametta, l'autista del bus morto nell'incidente. Entrambi sono indagati dalla Procura di Avellino, assieme a due dipendenti della Societa' Autostrade per l'Italia per omicidio colposo plurimo e disastro colposo. L'incidente probatorio, intanto, e' in corso alla presenza degli altri periti. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento